Almanacco agricolo del Giugno 2017
Almanacco agricolo del Giugno 2017
MENÚ

Giugno 2017, almanacco dell'agricoltura



Prologo del mese di Giugno (by Patroclo)

Giugno, il mese della frutta, dolcezze a non finire.

Siamo nel Solstizio d'estate, le prime abbronzature intense ma attenti alla troppa esposizione al sole, i raggi ultravioletti, in quest'anno,
sono molto intensi, necessario proteggere la pelle dai numerosi problemi dovuti ai raggi solari.

Tutto il mese avrà un andamento climatico buono salvo sporadici annuvolamenti, si consolida un rapporto ma attenzione alle sorprese inaspettate.



Numeri della fortuna


25 46 7 83 14

Sono da giocare almeno tre volte consecutive sulla ruota di  Cagliari

Fotografia del mese di Giugno

Curiositá

Il sole è ormai caldo e le piante sentono con gioia la fresca pausa della notte.
Sull'acqua le ninfee accendono piccole isole verdi e rosa, mentre nei giardini aiuole e cespugli intrecciano un solo mazzo di colori e profumi.
Le costellazioni dello Zodiaco continuano la loro corsa sul filo dell'eternità metre l'estate sopraggiunge e la primavera sta per finire.







Campagna

Maggio oltremodo piovoso non ha facilitato lo sviluppo dei cereali che hanno bisogno, da adesso, di molto sole.

A fine mese, dopo la mietitura, si può seminare il mais a ciclo breve per granella o insilato ceroso.



Frutteto

Si eseguono trattamenti per prevenire o curare afidi, cocciniglie, marciumi, carpocapsa, oidio, tingidi e ticchiolature.



Vigneto

Continuare il trattamento contro la peronospora e la tignola, proseguire diserbi e la potatura verde.



Orto

Seminare lattughe, prezzemolo, rucola, ravanelli, radicchi, zucchini, fagioli e fagiolini.

Trapiantare cavoli, insalate, peperoni, pomodori, sedani.
Buon periodo per sarchiature contro la formazione di cortecce del terreno, ostacolando l'evaporazione e le infestanti.
Annaffiare al tramonto e possibilmente ombreggiare le coltivazioni.
Cimare angurie, cetrioli, meloni, melanzane, peperoni.



Giardino

Trasferire le piante delicate in zone ombrose.
Pacciamare gli arbusti e le cespugliose da fiore e i roseti.

Il prato e consigliabile annaffiarlo più spesso, limitando le falciature, magari alternando con leggere concimazioni minerali.





Oliveto

Quando le olive hanno un diametro di 4 millimetri circa, eseguire un secondo trattamento contro la tignola.





© 2015 alibrando.it - P.IVA 01285270466 - info@alibrando.it

COOKIE AVVERTENZE

PRIVACY BIBLIOGRAFIA